Perché organizzare una vacanza a Tenerife

Di sicuro quando pensi alle tue vacanze di relax pensi immediatamente in un’isola caraibica dove clima e mare semplicemente perfetti ti aiuteranno a scaricare lo stress del lavoro.

Cibi freschi, spiagge meravigliose, acque cristalline, un sogno per potersi rilassare.

Ma poi ecco il primo confronto con la realtà: lunghe ore di volo, forse alcune vaccinazioni da fare, costi alti e altro ancora ti riducono la voglia di partire.

Ti capisco, ti capiamo, è capitato anche a noi, il sogno si scontra con la vita reale.

Ma attenzione, a tutto c’è una soluzione, e in questo caso la soluzione è organizzare una vacanza a Tenerife.

Perché tra le tante destinazioni, proprio Tenerife?

Tenerife ha dei vantaggi rispetto ad altre destinazioni turistiche.

Il primo vantaggio è la stabilità politica e la sicurezza, non esiste zona al mondo più tranquilla e sicura.

Altro sicuro vantaggio è il clima mite durante tutto l’anno che la rende una meta turistica annuale.

Poi aggiungiamo il costo relativamente basso rispetto ad altre mete lontane per via delle agevolazioni fiscali concesse dall’Europa.

Qui troverai solo gli aspetti positivi dei paesi tropicali senza preoccuparti di visti e malattie.

Organizzare una vacanza a Tenerife è facile ed economico

Come forse saprai, Tenerife fa parte delle Isole Canarie, un arcipelago formato da 7 isole sotto giurisdizione spagnola circondato dall’Oceano Atlantico.

Ognuna delle 7 isole ha delle peculiarità uniche che le contraddistinguono tra loro, 3 di loro sono addirittura dichiarate “Riserva Naturale della Biosfera dell’UNESCO” grazie ai loro ambienti unici in tutto il mondo.

Oltre al clima e al paesaggio, le Isole Canarie ti offriranno una ampia gamma di attività da fare, specialmente se sei un’amante della natura.

Tra le varie isole, Tenerife, è l’isola più grande e completa dell’arcipelago.

Qui puoi visitare il Teide, un vulcano attivo che è anche la montagna più alta dell’intera Spagna con i suoi 3718 m di altezza.

Se sei un’amante dei paesaggi mozzafiato, puoi salire fino alla cima, tuttavia dovrai organizzarti in tempo chiedendo un permesso speciale con l’autorità del parco.

In alternativa puoi prendere la funivia che ti porterà a poche centinaia di metri dalla cima.

Per gli amanti del trekking consiglio di visitare l’Anaga (Parco Naturale e Riserva della Biosfera dell’UNESCO): situato sulla parte nordest dell’isola, l’Anaga offre un’ampia varietà di sentieri adatti per tutte le categorie di persone.

Giusto nella parte opposta dell’isola, a nordovest, troviamo Masca, una zona di dirupi e scogliere a picco sul mare.

Se cerchi scenari epici, qui ne troverai a volontà.

Questa infatti è una delle località più caratteristiche e belle di Tenerife ed offre l’opportunità di fare una lunga discesa a piedi tra i valichi che ti condurranno fino al mare.

Finita la discesa di Masca, una barca sarà lì ad aspettarti per riportarti in mezzo alla società.

Se sei particolarmente fortunato, i delfini passeranno a salutarti. Sempre da questa zona, chiamata Los Gigantes, puoi prendere parte ad un’escursione di avvistamento cetacei.

Queste sono solo due delle decine di attività e attrazioni che ti aspettano a Tenerife, l’isola infatti offre molto altro ancora.

Un ultimo consiglio, se passi da queste parti non perderti un pranzo nel tipico “guachinche“, una specie di osteria dove mangiare i prodotti tipici canari accompagnati da buon vino per prezzi inferiori ai 10 euro a persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *